KOCHIA SCOPARIA TRICOPHYLLA NR.500 SEMI
KOCHIA SCOPARIA TRICOPHYLLA NR.500 SEMI

KOCHIA SCOPARIA TRICOPHYLLA NR.500 SEMI

Categoria: ,
Codice:

Coltivazione della Kochia

  • Esposizione: ama l’esposizione in pieno sole ma al riparo dal vento. Tollera molto bene il caldo afoso ed è resistente al freddo ma non alle gelate notturne e pertanto le piante di Kochia allevate in vaso vanno ricoverate in zone protette.
  • Terreno: si adatta a qualunque tipo di terreno ma predilige quello sciolto, ricco di sostanza organica, misto a torba e a un po’ di sabbia e quindi ben drenato.
  • Annaffiature: le piante coltivate in piena terra vanno regolarmente irrigate soprattutto nei periodi di prolungata siccità e in estate. Le piante di Kochia allevate in vaso necessitano di abbondanti apporti idrici.
  • Concimazione: a fine inverno, la pianta necessita di un adeguato apporto di nutrienti e quindi una somministrazione di stallatico ben maturo misto a torba le consentirà di affrontare in modo adeguato il suo ciclo vegetativo. In alternativa, sempre in primavera, somministrare ai piedi della pianta del concime granulare al lento rilascio specifico per piante verdi.

Coltivazione della Kochia in vaso

Le piante di Kochia si coltivano facilmente anche in vaso. Il  diametro del vaso varia a seconda delle sue dimensioni e generalmente compreso tra i 10 e i 30 cm. In un vaso più grande la pianta sviluppa radici a discapito della chioma.

Semina a dimora

La semina si effettua direttamente a dimora in primavera quando il periodo delle gelate notturne è del tutto scongiurato, preferibilmente tra aprile e maggio quando le temperature notturne si mantengono superiori ai 12-15° C. In queste condizioni ambientali la germinazione dei semi avviene nel giro di 15 giorni. A temperature più alte o più basse di quelle suggerite i semi stentano a germinare. Fino alla comparsa dei teneri germogli di Kochia, il semenzaio va mantenuto sempre umido ma non zuppo di acqua per evitare che i fragili germogli possano marcire. In generale si mettono 2 semi per buca e poi si diradano eliminando le piante più fragili o meno vigorose.

Semina in semenzaio

La semina in semenzaio protetto può essere fatta già nel mese di marzo utilizzando dei contenitori alveolati e terriccio specifico. Anche in questo caso si collocano 2 semi per ogni alveolo, si coprono poi i semi con uno strato di terriccio pari al loro spessore e nebulizza il substrato con acqua a temperatura ambiente. Per favorire la germinazione dei semi basta coprire il semenzaio con un telo traspirante e collocarlo in un luogo con una temperatura costante di 17° C. Se per ogni alveolo germineranno due piantine, bisogna eliminare quella meno sviluppata in modo da far irrobustire quella più vigorosa.

Quando le piantine avranno raggiunto un’altezza di circa 15 cm potranno essere impiantate a dimora definitiva.

€ 1,00 *

* prezzo escluso di iva al 10%

Articoli Correlati

benary
FAS
floranova
hemgenetics
kieft seeds
miyoshi
panamerican
sahin
sakata
SeedsSelect
syngenta flower
taki
vegetalis