PREZZEMOLO GIGANTE D'ITALIA NR.2000 SEMI
PREZZEMOLO GIGANTE D'ITALIA NR.2000 SEMI

PREZZEMOLO GIGANTE D'ITALIA NR.2000 SEMI

Categoria: ,
Codice:

Come coltivare il prezzemolo in campo

Coltivare il prezzemolo non è difficile e se sei un appassionato e ti piace coltivare le aromatiche non farti sfuggire la possibilità di avere prezzemolo in differenti varietà lungo tutto il corso dell’anno.

Il prezzemolo è una pianta rustica che preferisce clima mite e che cresce bene con temperature che oscillano fra i 16 e i 20° C.

Se le temperature scendono per troppo tempo sotto gli zero gradi o superano i 35° C si ha la morte della pianta.

Questa aromatica predilige terreno fertile e ben drenato,  una posizione riparata in ombra leggera perché i raggi del sole se è troppo forte possono bruciare le sue foglie.

Non ama i terreni compatti che quindi vanno lavorati in profondità e con cura prima della semina o dell’inserimento delle piantine per dar modo alla lunga radice a fittone di espandersi adeguatamente.

Importante è assicurare un buon drenaggio perché la sua radice carnosa è soggetta a marciumi se l’acqua ristagna nel terreno.

Tuttavia questa pianta erbacea per svilupparsi bene ed emettere nuove foglie durante tutta la bella stagione ha bisogno di un apporto idrico regolare e abbondante.

Per quanto riguarda la riproduzione la semina non è facilissima perché la germinazione è lenta intorno ai 15-20 giorni inoltre bisogna avere l’accortezza di non lasciare mai inaridire il terreno.

Quando le piantine sono sufficientemente cresciute non si trapiantano perché il prezzemolo soffre il trapianto a radice nuda ma si diradano lasciando sufficiente spazio fra l’una e l’altra (20 cm circa) per un buon sviluppo.

Il prezzemolo si semina in primavera per averlo durante tutto l’anno se il clima è rigido puoi coprirlo con un telo o metterlo sotto tunnel.

E’ meglio seminarlo o ripiantarlo ogni anno perché se va a fiore diventa più duro e legnoso e poi  secca.

Coltivare il prezzemolo in vaso

Coltivare il prezzemolo sul balcone non è difficile e il contenitore di questa aromatica non dovrebbe mancare accanto ai vasi delle altre aromatiche che si usano comunemente in cucina.

Meglio mettere questa pianta  in un vaso non rotondo ma rettangolare se si vuole seminarla perché al momento opportuno è più facile diradare le piantine.

Metti il vaso in una posizione riparata e  se da te il clima estivo  è  molto caldo colloca il contenitore all’ombra leggera di altre piante più alte.

Non fare mancare l’acqua alle piante di prezzemolo e non fare inaridire il terreno.

Così le piante di prezzemolo cresceranno, se usi queste accortezze che ti ho svelato, rigogliose e folte.

D’inverno quando il clima si fa rigido ritira il vaso in serra fredda o in un luogo luminoso, come una veranda coperta o il vano delle scale, potrai così salvare le piante e prendere qualche fogliolina fresca di prezzemolo per i tuoi piatti anche nel periodo invernale.

La raccolta si effettua asportando le foglioline più in alto se ti servono le foglie oppure taglia gli steli lasciando circa 3-4 cm da terra favorirai la ricrescita.

Periodo di semina: da febbraio a ottobre, luglio escluso.
Come si semina: direttamente a dimora a spaglio o a file.
Seme occorrente: gr. 70-80 per mq. 100 di terreno.
Distanze: 25-30 cm. tra le file e 3-5 cm. lungo le file.
Consigli pratici: si raccoglie recidendo le foglie al piede.
Varietà coltivabile sul balcone-terrazzo.

€ 1,00 *

* prezzo escluso di iva al 10%

Articoli Correlati

benary
floranova
hemgenetics
kieft seeds
miyoshi
panamerican
sahin
sakata
SAKYSEED
syngenta flower
taki
vegetalis